Fari a led per fuoristrada. schema elettrico

Buona sera tutti . Oggi vi mostro come ho installato i fari a led per il mio fuoristrada L.R. Discovery 300 alla batterie secondaria di servizi a 12V . Durante le uscite in off road notturne sono davvero utili per avere una visione della strada a giorno. Il materiane che ho adoperato è stato:

Elenco materiali

  • -Filo rosso e filo nero da 1.5 mm
  • -Capicorda maschi, femmina e a occhiello in rame
  • -Un porta-fusibili
  • _N° 2 prese/fastom nautiche
  • -Nastro isolante e fascette
  • -Currugato da 20mm
  • -Relè per fari aggiuntivi
  • -Interruttore
  • Fari a led

Elenco utensili

  • Cacciavite a stella
  • Forbice
  • Pinza
  • Trapano
  • Punta da 12mm ferro
  • Sonda per tirare i fili elettrici
  • N° 2 Chiavi a forchetta da 13mm
  • Brugola da 10

Posizionamento dei fili

Come prima ho staccato entrambe batterie dai collegamenti Il polo positivo e quello negativo per una questione di sicurezza. Subito dopo  smontato il cruscotto , ho individuato il posto dove passare i cavi e ho tirato i fili , di colore Rosso, Nero, blu, Marrone (come nello schemino elettrico in foto ….) nel vano motore. Poi ho convofgliato, all’interno dell’abitacolo direzionandoli sopra il cruscotto dei fili Nero e Nero bianco e altri due fili di diverso colore + il rosso. Questo per predisporre l’impianto per altri futuri servizi. Tornando a noi , il filo che m’interessa è il nero, che servirà per l’interruttore che andra in massa e il rosso per la lampadina dell’interruttore, molto carina. All’interno del vano motore, ho fatto passare i fili dentro un tubo currugato, il classico per gli impianti di casa, poi fissato con apposite fascette.  

Foto 1 Schemino impianto elettrico per faretti aggiuntivi.

Posizionamento degli accessori

Stabilito dove posizionare i fari a led, il porta-fusibile , il Relè ed l’interruttore , si comincia ad avere in testa i passaggi dei cavi. Il passaggio successivo è stato smontare la mascherina dell’auto insieme alle cornici che vanno sotto il faro, bucare il paraurti con una punta da ferro da 12 mm e con un bullone e la vite, in dotazione insieme ai fari a led già cablati, ho fissato tutto al paraurti con la sua staffa. Poi sono passato all’interno e dopo che ho trovato la posizione dell’interruttore l’ho fissato e saldato i fili con lo stagno (Secondo lo schema in foto in alto) . Dopo di che ho rimontato il tutto. Il RELE’ è stato il passaggio successivo.

Trovata la sua posizione , con una vite auto forante l’ho fissato in un angolino del vano motore. Adesso con l’aiuto delle forbici,pinze, nastro isolante, capicorda sono partito a collegare tutti i fili nelle posizioni giuste, le masse al telaio, i capicorda giusti al relè e così via, secondo lo schema che vi ho messo in foto.

Rimonto tutto e…..LUCEEEeeee

Come si può notare, l’impianto l’ho collegato alla batteria di servizi. Il motivo è che sono accessori che uso esclusivamente in off road per le campagne ed in notturna e non voglio in nessun modo sfruttare la batteria principale che serve esclusivamente per tutto l’impianto originale dell’auto. Finito il lavoro è arrivato il momento di provare se funzionano i fari a led a dovere. Ricollegato la batteria principale e quella di servizi, ho acceso l’interrutore e il gioco è fatto! LUCE e LUCE FU……

Spero che il mio operato serva a qualcuno che vuole cimentarsi in questi lavoretti. Credo che sia una cosa utile scambiarsi pareri e informazioni.

Vi ringrazio per aver dedicato del tempo al mio blog e spero che ritornerete a leggere nuovi articoli e curiosità. Se vi è piaciuto potete iscrivervi , in modo tale che per ogni nuovo articolo pubblicato vi arriverà un’avviso tramite mail e sopratutto condividete agli amici questo post . Un saluto a tutti! Ci vediamo al prossimo articolo……

Comincia la discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *