Il ritorno della Uaz Patriot

La Taos – Uaz

Immersa nell’alto deserto del New Mexico settentrionale, nell’anno 2022, la città di Taos entrerà con due veicoli nel mercato dell’auto che prendono il nome della città. Volkswagen ha presentato la Taos in collaborazione con un produttore italiano di autocarri pesanti di nome Bremach con l’intenzione di utilizzare il nome del Patriot Uaz costruito in Russia .

Volkswagen, un marchio che tiene in vita un mito: la Uaz Patriot

Bremach non è un nome familiare, nemmeno in Italia. Ha dichiarato bancarotta nel 2018, ma la sua divisione americana è sopravvissuta in qualche modo e da allora collabora con UAZ. Entrambe le società puntano sul mercato dei fuoristrada negli Stati Uniti. Piuttosto che mirare ai vertici del segmento con i fuoristrada puro, sbarcheranno qui con un paio di modelli e con telaio che hanno dimostrato la loro robustezza per puntare al mercato medio e fare contenti i fuoristradisti che ormai vedono il ritorno dei veri fuoristrada. Molte case costruttrici ormai stanno ritornando sui propri passi.

Immagini prese da Google

Un pò di numeri della Patriot

Da quì nasce la Uaz Patriot con i suoi 20 cm di altezza da terra, un angolo di avvicinamento di 35 gradi e la capacità di guidare in 50 cm di acqua senza modifiche, la Taos è un robusto veicolo della vecchia scuola dell’ off road. 

Taos Uaz Patriot del 2005. Immagini prese da Google
La nuova Uaz. Immagini prese da Google

Visivamente, la Taos non è cambiata in modo significativo dalla sua introduzione nel 2005 e le modifiche apportate per il suo lancio americano sono in gran parte limitate agli emblemi specifici del mercato. All’interno, è costruita con materiali molto più raffinati e lineari dal modello venduto all’estero ed è meglio equipaggiata. Dopotutto, si presenta come un SUV . 

Immagini prese da Google

La potenza della Uaz Patriot Taos proviene da un motore a quattro cilindri da 2,7 litri da 150 cavalli. Ha una trasmissione automatica a sei velocità di origine General Motors e un riduttore di velocità per l’off road. Ruote da 18 pollici, rivestimenti in pelle, sedili anteriori e posteriori riscaldati, un touchscreen da sette pollici per il sistema di infotainment, oltre a un hotspot Wi-Fi in auto. 

Immagini prese da Google

Trasmissioni

Un differenziale di bloccaggio posteriore elettronico fornito da Eaton, come optional . E’ prevista anche la versione a trasmissione manuale. Bremach sottolinea che la maggior parte dell’elettronica e dei sistemi di sicurezza del SUV sono forniti dalla Bosch. L’assemblaggio finale si svolgerà in una struttura situata vicino a Los Angeles, ma sembra che la maggior parte delle parti verrà importata dall’estero. Il costo della Taos Uaz si aggirerà attorno ai 23.000 €.

Pregi e difetti secondo la mia visione

Pregi
Difetti
  • Presenza di molta elettronica
  • Ammortizzatore di sterzo troppo esposto.
  • Blocco posteriore del differenziale come optional, al contrario di molte marche di 4×4 che ormai sono di serie.

Se volete darmi una mano a gestire il crescente costo del server che ospita il sito, per renderlo sempre più veloce, performante e aggiornato,  potreste valutare di farmi una piccola donazione in maniera del tutto sicura sul mio Paypal. Vi ringrazio in anticipo:

Se volete darmi una mano a gestire il crescente costo del server che ospita il sito, per renderlo sempre più veloce, performante e aggiornato,  potreste valutare di farmi una piccola donazione in maniera del tutto sicura sul mio Paypal. Vi ringrazio in anticipo:

Vi ringrazio per aver dedicato del tempo al mio blog e spero che ritornerete a leggere nuovi articoli e curiosità. Se vi è piaciuto potete iscrivervi , in modo tale che per ogni nuovo articolo pubblicato il sabato, vi arriverà un’avviso tramite mail e sopratutto condividete agli amici questo post . Un saluto a tutti! Ci vediamo al prossimo articolo……

COLLABORAZIONI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: