la pressione dei pneumatici è così importante?

Perché la pressione dei pneumatici del tuo 4×4 è così importante?

Comprendere come la pressione dei pneumatici, influisce drasticamente sull’aderenza dell’auto nei percorsi off road è una cosa davvero importante. Quando entri nel tuo percorso sterrato la pressione dei pneumatici del tuo 4×4, una volta che hai individuato quella ideale, fa la differenza, stabilisce il confort e il tipo di aderenza che ha la gomma in particolari situazioni.

Le motivazioni 

L’Aumento della trazione è uno degli aspetti principali quando si tratta di fare fuoristrada. Se non hai trazione, la tua auto non andrà da nessuna parte. Puoi avere qualsiasi motore e la migliore configurazione di assetto, ma se non riesci a far aderire fisicamente le gomme al suolo, non andrai da nessuna parte.

Sgonfiando le gomme la spalla di contatto al terreno, aumenta notevolmente, assorbe tutte le irregolarità del terreno, di conseguenza aumenta il grip dell’auto. Tra una gomma a pressione normale e ed un’altra a pressione bassa fà una differenza enorme. È come camminare lungo la spiaggia; prova a farlo in punta di piedi. Il piede affonderà nella sabbia, se invece usi l’intera superficie del piede non affonderà.

La pressione giusta del pneumatico, migliora notevolmente gli assorbimento, le vibrazioni, e secondo le strade percorse posso garantire che fa la sua differenza di confort , ma anche della tenuta strutturale dell’auto. Un buon assetto e la giusta pressione dello pneumatico, fà proprio differenza

Rischio di danneggiamento

I danni agli pneumatici quando sei su dei percorsi in off road, per la maggior parte dei casi succedono quando la pressione degli stessi non è corretta. Le gomme sono a piena pressione, è molto più facile che una roccia acuminata penetri attraverso la gomma e provochi una foratura.

Riducendo la pressione dei pneumatici, tende a modellarsi attorno alla roccia non provocando danni indesiderati. Il classico esempio che rende l’idea della giusta pressione è il palloncino che viene gonfiato al limite e lo getti nelle pietre. Scoppierà immediatamente, al contrario, se invece si gonfia leggermente e fai la stessa azione esso rimbalzerà senza danneggiarsi.

Tuttavia, quando si sgonfiano le gomme, si espone più parete laterale, il che può rendere più vulnerabile, quindi bisogna tenerlo presente quando si guida in zone dove sul percorso c’è la presenza di rami e radici di alberi che possono danneggiare la spalla del pneumatico.

Pressione e calore

Prima di partire per la tua escursione e sgonfi le gomme all’ingresso del tuo percorso, bisogna considerare la temperatura della gomma che può variare in relazione della velocità e del tipo di terreno: più lavora la gomma e cioè ha deformazioni, tanto più si scalderà , modificando e aumentando l’aria e la pressione dei pneumatici. In poche parole , una volta che hai sgonfiato per la prima volta le gomme è le hai impostate a 1,4 bar , per esempio, dopo alcuni chilometri di off road la pressione aumenterà, ritornado a 1,7 o 1,8 bar. E’ una differenza abbastanza sostanziale.

Il rischio di stallonare una gomma

Se si scende troppo di pressione, c’è il rischio di rotolamento della gomma nel cerchione, provocando dei danni al pneumatico, ma anche lo stallonamento, che in alcune situazioni è una vera scocciatura.

Qual è la giusta pressione dei pneumatici?

la pressione dei pneumatici deve essere variata in base al terreno su cui si sta guidando, dal peso del veicolo, dalla velocità di marcia e alle dimensioni dei pneumatici. Più veloce stai guidando, maggiore dovrebbe essere la pressione dei tuoi pneumatici. Il peso del proprio 4×4, comporta una maggiore o una minore pressione dei pneumatici.  Più grandi sono le gomme, meno aria avranno bisogno. È impossibile fornire una guida generica, poiché i veicoli a trazione integrale vanno da 1 tonnellata fino a 3 e le pressioni dovrebbero variare per ogni situazione.

Notare le gomme come seguonole roccie e si modellano al fondo.

Pneumatici di buona qualità

Cerca sempre di scegliere dei pneumatici di buona qualità e che abbiano la stessa spalla con delle tele rinforzate, per evitare i danneggiamenti laterali. Con un buon copertone non avrai delle sorprese durante i tuoi tour e come dico sempre, risparmiare dei soldini, su una parte così importante del veicolo, non nè vale la pena. Cercare di capire le tue esigenze, i percorsi vuoi affrontare e le strade che vuoi percorrere, saranno gli elementi per scegliere il tuo tipico disegno del pneumatico. Una volta dedotto questo potrai scegliere la tua gomma che calzerà a pennello al tuo 4×4 e alle tue abitudini.

Scheda tecnica

Suzuki 1.3 con un peso di 13 q.li , dato i rinforzi, protezioni e accessori il peso è lievitato. Dato questo aumento della massa ho potuto adottare il montaggio di pneomatici maggiorati e la pressione di aria che adottavo, erano varie secondo le esigenze.

Ora che ho un L.R. Discovery 300 con un peso di circa 23 q.li , ho cercato di scoprire , a piccoli passi la pressione ideale, secondo i tipi di percorsi che abbiamo svolto, con gli amici, in giro per la Sardegna. Questa è la mia scheda tecnica delle mie esperienze sul campo:

Suzuki 1.3 con Federal Couragia mt 235/75/15 pressione su roccia 0.5 bar . Suzuki 1.3 con F. C. mt 235/75/15 pressione su sterrato e fango 0,8/1,0 bar Suzuki 1.3 con Fed. Cour. mt 235/75/15 pres. su strada asfaltata 2.0 bar .

L.R. Discovery 300 Federal Courag. mt 235/85/16 press. su roccia 1,4 bar . L.R. Disco. 300 Fed. Cou. mt 235/85/16 press.su fango/sterrato 1,6/1,7 bar. L.R. Disco. 300 Fed. Courag mt 235/85/16 press. su strada asfalto 2,5 bar.

Vi ringrazio per aver dedicato del tempo al mio blog e spero che ritornerete a leggere nuovi articoli e curiosità. Se vi è piaciuto potete iscrivervi , in modo tale che per ogni nuovo articolo pubblicato il sabato, vi arriverà un’avviso tramite mail e sopratutto condividete agli amici questo post . Un saluto a tutti! Ci vediamo al prossimo articolo……

CONDIVIDETE L’ ARTICOLO

Comincia la discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *