YouTubo-Feste di Natale

La spiaggia di Is Arutas

Nei giorni delle feste di Natale, approfittando di un pò di sole, siamo andati a godergi la spiaggia dei caraibi Sarda: Is Arutas la famosissima spiaggia con i granelli di sabbia di quarzo. Ambita e derubata da turisti ignoranti che non sanno il danno ambientale che possono provocare. Oltre questo abbiamo raccolto anche residui di plastica che mi sono portato a casa.

Ho realizzato un video pubblicato su Youtubo che mostra questa fantastica spiaggia. Buona visione e mi raccomando ISCRIVETEVI al canale e se vi piace il video……E’ OBBLIGO UN LIKE .

Ancora oggi si leggono notizie di razzia di sabbia e di conchiglie nelle nostre spiagge in Sardegna, e non solo, il tutto per arricchire qualche acquario o per un semplice ricordino.

Is Arutas sito e caratteristiche

Parliamo di una delle spiagge più rinomate :  Is Arutas.  Questa località è situata a circa 15 km dal paese di Cabras nella provincia di Oristano. Tutta le zona limitrofe fanno parte dell’area Marina Protetta, ed è l’unica spiaggia al mondo ad avere certe caratteristiche che la fanno diventare una delle mete obbligatorie di molti turisti provenienti da ogni parte del mondo.

La sabbia è costituita da granelli di quarzo bianco e corallo, e l’aggiunta di altre roccie colorate. Con la forza continua del mare , si formano queste pietroline tondeggianti , “Chicchi di Riso” che vanno a formare la spiaggia.

Lo zampino dell’uomo

L’erosione naturale del mare nella forza delle onde ha cambiato l’aspetto della spiaggia nel tempo, ma l’uomo, come in ogni parte, ci ha messo lo zampino. Dopo tante lotte e tante proteste, anni fa , il comune aveva messo dei divieti da rispettare i quali dicevano: divieto di portare via la sabbia, divieto di usare delle scarpe chiuse in spiaggia ed l’obbligo di portare un posacenere (questo era dato gratuitamente ad ogni bagnante da un’addetto). Oggi addirittura ci sono dei ragazzi in borghese che vigilano, per fare rispettare tutto questo.

Nonostante tutto c’è sempre l’imbecille di turno che con il fare losco, “ruba” la sabbia della famosissima Is Arutas. Tutti si vogliono portare a casa un ricordino di questo posto. Fate un po’ voi: due pugni di sabbia per ogni persona che viene ad Is Arutas;  diciamo che ci sono migliaia di persone che affollano questa località ogni giorno per diversi periodi dell’anno;  può avere un impatto ambientale importante in questa spiaggia? Traete voi le conclusioni e con questo, non voglio più andare oltre!

La sabbia di Is Arutas non si tocca, si lascia sul posto! Bisogna rispettare qualsiasi ambiente dove si và , perché un giorno , quando tornerai a visitare la nostra fantastica Isola, troverai tutto come ricordavi. RISPETTO RISPETTO. Questo è quello che bisogna avere, in tutte le cose che facciamo.

Qui sotto il link PayPal con cui potete donarci una “pizza” per aiutarci a mantenere vivo questo Blog e tutti i lavori che si stanno svolgendo legati a tutto questo. Vi ringrazio in anticipo:

Un altro ringraziamento per aver dedicato del tempo al mio blog e spero che ritornerete a leggere nuovi articoli e curiosità. Se vi è piaciuto potete iscrivervi , in modo tale che per ogni nuovo articolo pubblicato, vi arriverà un’avviso tramite mail e sopratutto condividete agli amici questo post . Un saluto a tutti! Ci vediamo all prossima pubblicazione……

COLLABORAZIONI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: