i 4×4 militari russi

Ipotrebbero essere usati per altro

In questi momenti particolari, che non sono assolutamente belli, volevo metterla nel piano tecnico e descrittivo di alcuni mezzi militari e le caratteristiche di questi automezzi 4×4 creati dal paese russi per difendere i propri confini. O come è di moda dire da vent’anni a questa parte: mezzi e armamenti per le “Missioni di Pace”. Questi, sono usati in questi momenti per le strade dell’Ucraina.

Purtroppo l’uomo crea le cose che potrebbero essere utili per altro e di beneficio per tutti, ma poi invece vengono usati per fini di altro genere e il settore militare lo conferma. Volete sapere le schede di questi automezzi. Seguitemi nella lettura se siete curiosi!

Il “Vystrel, il Tiger e il Vodnik ognuno di questi veicoli corazzati hanno 1.000 km di autonomia con un solo pieno di serbatoio. Questi vengono utilizzati dall’esercito russi per il trasporto di truppe e personale, lavori di installazione, trasporto di rimorchi con merci e attrezzature. Tutte e tre possono viaggiare in condizioni estreme. Sono mezzi blindati, progettati appositamente per andare a temperature sotto lo zero e persino anfibie, cosa curiosa è che tutti e tre, possono galleggiare. Hanno una predisposizione per essere anfibi in tutte le loro caratteristiche: turbine ad acqua o a elica, con timone per la direzionalità.

Veicoli blindati “Vystrel”

Il Vystrel, che significa “tiro” è il veicolo progettato per recarsi in zone di calde per trasportare gli ufficiali o il personale medico. Costruito appositamente per essere sicuro e veloce, può sopportare proiettili autoperforanti da 14,5 mm e resistere a temperature di marcia sino a -50°C. Collaudato nei paesi del nord russi. Oltre questo può sopportare un’esplosione di una mina in modo diretto senza recare molti danni . Il motore riesce a sopportare un’umidità del 98% e rimanere al pieno delle sue funzioni. In poche parole rimane acceso anche sott’acqua…..

Tutti i suoi cavalli potenza, non dichiarati, vengono sfuttati sino ad una altitudine di 4500 mt sul livello del mare. Il blindato Vystrel è costruito su base Kamaz, ma il numero degli automezzi in questione non sono notevoli.

Tiger

Il Tiger, ideato per il trasporto truppe, sino a 10 militari con tutto l’eqipaggiamento, supportare il fuoco delle fanterie e per viaggiare su percorsi che solo pochi mezzi possono permettersi di fare. Ideato appositamente per scopi militari, vengono costruiti anche nella versione civile e cioè senza le blindature e le armi. In poche parole è uguale a quello militare, solo che gli danno un colore scelto dal cliente e non ha le armi.

Le prestazioni di questo 4×4 sono a dir poco affascinanti: riescono a percorre guadi alti più di un metro; raggiungono una velocità di 140 km/h a pieno carico e sono appositamente costruiti per subire un’esplosione diretta di una mina.

Vodnik

Il “Vodnik” significa “capacità di nuotare”. Come base hanno utilizzato il blindato BTR-80 modificandolo in modo sostanziale e rendendolo anfibio. La blindatura è rimasta , ma migliorando la manovrabilità e la facilità di guida, rendendolo un mezzo molto agile, nonostante la stazza. Oltre questo ha subito la modifica di averlo reso anfibio. Possiamo dire : che è quasi il fuoristrada perfetto.

Cosiderazioni

Come mio pensiero, dato il momento, non è certo una cosa bella mostrare cose del genenere, ma le cose che si osservavano con un occhio tecnico-scientifico e lo sviluppo della tecnologia servono per migliorarci la vita e le cose. Non vedo nessuna malizia mostrare e descrivere certi mezzi che potrebbero essere usati in tantissimi alrti modi: come mezzi di soccorso, di spostamento di persone o oggetti in zone estreme, nelle foreste per i ranger e tanti altri modi . Purtroppo l’umano ha l’animo cattivo e come è successo in antichità : l’uomo ha inventato l’arco per la caccia, poi venne usato anche per uccidere i suoi stessi fratelli per conquiste.

Qui sotto il link PayPal con cui potete donarci una “pizza” per aiutarci a mantenere vivo questo Blog e tutti i lavori che si stanno svolgendo legati a tutto questo. Vi ringrazio in anticipo:

Un altro ringraziamento per aver dedicato del tempo al mio blog e spero che ritornerete a leggere nuovi articoli e curiosità. Se vi è piaciuto potete iscrivervi , in modo tale che per ogni nuovo articolo pubblicato, vi arriverà un’avviso tramite mail e sopratutto condividete agli amici questo post . Un saluto a tutti! Ci vediamo all prossima pubblicazione……

COLLABORAZIONI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: